Vestigij del Panteone di M. Agrippa qual fu un Tempio che suy edifico a Gioue...

Autor: Du Perac, Étienne, 1525-1601

[I vestigi dell'Antichita di Roma Riccolti et Ritratti in Perspettiva con. Ogni diligentia] [da Stefano dv Perac Parisino ; All. Illmo. et Eccellmo. Sig. il Sig. Giacomo Bvoncompagni Gouvernator Generale di Santa Chiesa] 35., Vestigij del Panteone di M. Agrippa qual fu un Tempio che suy edifico a Gioue Vltore el chiamo Panteone perche il dedico dapoi di Gioue a tutti i Dei Questo edificio fu di forma circolare con un bellißo. portico, ornato di gran colonne, d'opera corinthia, et di molti adornamenti e intaglie massimamete nella parte di dentro oggidi si ritroua questo edificio solo intiero di quanti Tempii antichi ui eranno in Roma e si chiama uolgarmete Sa. Maria Rotonda /

Verlagsangaben: [In Roma : appreßo Lorenzo della Vaccheria alla insegna della palma Con priuilgio del Som Pont, 1575]

Geographische Schlagwörter: Řím (Itálie).


Dedikand: Buoncompagni, Giacomo.